Breve resoconto Gruppo Caritas

Da circa 3 anni prosegue il servizio di assistenza a numerose famiglie del nostro quartiere con il lavoro svolto dal Gruppo Caritas, costituito da alcuni membri della nostra comunità. Questo servizio si è consolidato con l'arrivo, purtroppo, dell'emergenza sanitaria  Covid 19 che stiamo vivendo oramai da 5 mesi. 

Nel periodo del lockdown, tramite le tante donazioni (in generi alimentari ma anche in denaro), sia di persone fisiche, di enti/aziende private, del Banco Alimentare, della Protezione Civile, siamo riusciti a sostenere circa 350 famiglie. Questo aiuto di vicinanza, ad almeno 70/80 famiglie, sta continuando settimanalmente, anche con il contributo di tutta la nostra comunità e non, di molti enti disponibili, ai quali va il nostro immenso grazie per la sensibilità dimostrata.

A fianco vi è una breve sintesi del totale entrate e del totale uscite utilizzate nell'acquisto di generi alimentari, delle donazioni ricevute dal 27 Marzo, inizio periodo di chiusura di tutte le attività commerciali, al 03 Agosto, giorno di chiusura estiva del Centro Caritas. 

Grazie ancora a tutti.

 

  

 

Donazione di pacchi alimentari del Sovrano Militare Ordine di Malta

L'emergenza coronavirus sta mettendo a dura prova la nostra città e l'intera nazione non solo dal punto di vista sanitario, ma anche economico e sociale e purtroppo ancora una volta le fasce di popolazione più deboli e fragili stanno subendo conseguenze durissime.

L'Ordine di Malta sta partecipando attivamente per far fronte alla gestione di questa emergenza, attraverso varie forme di aiuto, non ultimo con la consegna di generi di prima necessità a chi è nel bisogno.

Anche qui a Catanzaro, l'Ordine di Malta, attraverso la delegazione di Catanzaro e con il sostegno del Gran Priorato di Napoli e Sicilia, sta assicurando aiuti di ogni genere alla famiglie in difficoltà, alle persone anziane, sole che non possono provvedere da sole ai propri bisogni.

Anche la nostra Parrocchia dopo aver ricevuto dall'Ordine qualche giorno fa un primo contributo in generi alimentari, giorno 23 Aprile 2020, si è vista consegnare ben 100 pacchi contenenti beni di prima necessità con i quali molte famiglie saranno messe in condizione di vedere le loro sofferenze alleviate. Si vorrebbe fare molto di più e grazie a queste donazioni possiamo farlo, stiamo riuscendo ad essere presenti in molte case e la gioia che leggiamo negli occhi delle persone è la nostra più bella ricompensa. 

Non ci stancheremo di proseguire questo nostro impegno con la certezza di non essere mai lasciati soli, con la consapevolezza che la "Divina Provvidenza" viene sempre in nostro aiuto.

Allora ancora un grazie di vero cuore all'Ordine di Malta ed alla sua vicinanza in questo momento così difficile.

 

 

La speranza in Dio al tempo del Coronavirus: insieme per risorgere (VIDEO)

A cura di Calabria 7

E’ un momento speciale questo per coloro che vivono la fede cristiana. Il momento della Passione e della Resurrezione.

Sono due concetti tremendamente all’opposto. La morte, la sofferenza che conduce ad essa, il trauma di accettare consapevolmente di essere nati per morire. E di aver vissuto solo per quello. La croce per Gesù Cristo, l’uomo che i Vangeli appellano come Figlio di Dio, è la scelta sofferta, unica via per dimostrare che la morte non è fine e risorgendo, dopo tre giorni, ha reso palese che non lo fosse, tornando in vita.

Chi vive la fede cristiana sa che la sofferenza fa parte dell’essere umanità e non si può sfuggire ad essa. Ma sa anche che esiste nell’intimo una luce che nel buio ti trascina avanti, chiamata speranza. Nel tempo del Coronavirus, le parole sofferenza, morte, paura, povertà, disperazione, da sempre presenti nella storia, si intingono di un senso globale, come forse non era mai capitato in millenni. Una sofferenza mondiale vissuta in tempo reale, di certo, non era mai accaduta. Ma anche ora è tempo di speranza, soprattutto ora.

Nella settimana Santa si celebra la Passione di Cristo, ma anche la sua Resurrezione. Oggi non possiamo stabilire cosa saremo davvero dopo il Covid, però sforzandoci potremmo intravedere anche e soprattutto in questo momento di passione mondiale, una via di speranza, proveniente da una ritrovata comunione e solidarietà. Roba capace di mutare il destino del pianeta. Per raccontare come la fede riesca ad avvicinare anche tantissime persone lontane tra loro, Calabria 7 vi propone due video realizzati dai bambini del catechismo con i loro genitori, assieme a tutti i gruppi parrocchiali coordinati nell’univoco messaggio del parroco Don Rino Grillo. La parrocchia è quella di Santa Maria di Porto Salvo, nel quartiere Lido di Catanzaro. Il loro messaggio è la speranza in Cristo.

https://calabria7.it/la-speranza-in-dio-al-tempo-del-coronavirus-insieme-per-risorgere-video/

 

Donazione di pacchi alimentari dal Sovrano Militare Ordine di Malta

 

In un momento così delicato e di dura prova per il nostro paese, la delegazione del Sovrano Militare Ordine di Malta di Catanzaro non poteva non dare il suo contributo, ecco perchè ha deciso di donare 20 pacchi di generi alimentari per i bisogni delle famiglie più disagiate che oltre all'emergenza sanitaria, vivono anche quella sociale. Nuclei familiari che non hanno più il necessario per vivere, per sfamare i loro bambini. Non si può rimanere indifferenti davanti a tutto questo che sta accadendo. E' doveroso il nostro ringraziamento ed è giusto sottolineare come parte di questa loro donazione, ben 8 pacchi, sono stati destinati alla nostra Parrocchia che in questi giorni sta provvedendo alla distribuzione di generi alimentari su tutto il territorio, grazie alla generosità di molti enti ma anche di moltissime persone che con gioia donano sia beni di prima necessità che offerte in denaro prontamente reinvestite per l'acquisto di ciò che serve. Ancora un grazie di vero cuore Sovrano Militare Ordine di Malta per la sua vicinanza, siamo certi che andrà tutto bene e che tutto questo ben presto sarà solo un brutto ricordo.

   

Donna poi Madonna - Mostra Fotografica

 

In concomitanza alla Festa della Donna, è stata organizzata una mostra fotografica "Donna poi Madonna" presso la Sala Papa Giovanni XXIII. Una mostra per riflettere sull'identità di Donna della Madonna attraverso l'arte con dipinti in cui si nota questa "Madonna Donna", in momenti in cui alletta, in cui coccola Gesù Bambino. La mostra è stata inaugurata dal Parroco Don Rino lunedì 2 Marzo 2020 e rimarrà aperta ogni pomeriggio fino a domenica 8 Marzo. Mercoledì 04 Marzo è stato presentato nella Sala Papa Giovanni XXIII il libro "Catanzaro scrigno di fede e tradizione" di Valentina Santise, Fortunato Santise e Vincenzo Rotella. Dopo i saluti del parroco Don Rino, sono intervenuti Mario Cristiano ,priore Arciconfraternita dei SS. Giovanni Battista ed Evangelista dei Cavalieri di Malta ad honorem; Patrizia Spaccaferro, docente in materie letterarie ITE Pacioli-Grimaldi; Vittorio Santise storico e in conclusione Angelo Di Lieto, storico-critico d'arte. 

 

 

 

Festa di Carnevale

Domenica 23 Febbraio 2020 nei locali parrocchiali si è svolta la Grande Festa di Carnevale con la partecipazione di tantissimi bambini e genitori, tutti rigorosamente mascherati.

Una festa bellissima organizzata ed animata dai giovani del gruppo "Il Lievito", pensata non solo per far divertire i piccini ma anche i grandi, attraverso balli di gruppo, scenette teatrali, lanci di coriandoli, tutto questo per far trascorrere un pomeriggio insieme in allegria.

 

 

 

 

Giornata Missionaria Diocesana dei Ragazzi

Bambini e ragazzi del catechismo, accompagnati dal Parroco Don Rino, dai genitori e catechisti hanno partecipato, domenica 9 Febbraio 2020, alla Giornata Missionaria Diocesana dei ragazzi, svoltasi presso il palazzetto dello sport a Sant'Andrea Apostolo dello Ionio. Il tema della giornata è stato "Inviati a rinnovare il mondo", che va a proseguire la missione "Battezzati e inviati" voluta da Papa Francesco, nel mese di ottobre.

La giornata gioiosa, con la partecipazione di numerosi bambini e ragazzi di diverse Parrocchie dell'Arcidiocesi, ha visto momenti di riflessione sul tema missione. Ad aprirla il nostro Arcivescovo Vincenzo Bertolone. Questo è il suo messaggio:

"Ciascuno di noi a casa ha tanti doni, anzi forse abbiamo troppe cose, mentre ci sono tanti bambini che non hanno nulla o quasi nulla, spesso manca anche del cibo. In questa giornata missionaria voglio invitare ciascuno di voi ogni giorno di mettere da parte dieci centesimi, ed alla fine dell'anno mettere insieme questa raccolta e pensare ad un bambino bisognoso che non ha nulla, perchè se darete uno riceverete cento.Il colore di questi cappellini indica un continente del mondo, prendiamo l'impegno di recitare ogni sera un Padre Nostro, Ave Maria, Angelo di Dio per tutti i bambini del continente che stasera rappresentiamo".

Infatti ogni bambino ha pescato, prima di iniziare il pomeriggio, il colore del cappellino riferito a ciascun continente: bianco per l’Europa, verde per l’Africa, rosso per l’America, giallo per l’Asia e blu per l’Oceania.

L'animazione del pomeriggio è stata affidata al gruppo "Il Lievito" della nostra parrocchia, i vari continenti sono stati presentati con canti, balli, rappresentazioni teatrali, poesie dalla Parrocchia San Raffaele Arcangelo di S.Andrea Apostolo, dalla Parrocchia Trasfigurazione N.S.G.C. di Simbario, dalla Parrocchia Santa Maria Immacolata di Montepaone, dalla Parrocchia Santa Maria del Carmelo di Catanzaro (Signorello), dalla Parrocchia San Nicola Vescovo di Isca sullo Ionio, dalla Parrocchia SS. Salvatore di Badolato, dalla Parrocchia San Pietro di Squillace, dalla Parrocchia San Nicola di Bari di Cardinale.

 

Gruppo Scout: 2 Nuovi Lupetti

 

Sabato 1 Febbraio 2020, durante la messa serale, hanno fatto la promessa diventando due lupetti del gruppo scout Armando e Mattia. Hanno promesso che con l'aiuto e l'esempio di Gesù di fare del loro meglio per migliorare se stessi, nell'aiutare gli altri, nell'osservare la legge del branco. Durante la promessa, dopo essere stati benedetti dal nostro Parroco Don Rino, sono stati consegnati:

- il Fazzolettone, dato il primo giorno durante l'accoglienza in branco. Esso indica l'appartenenza alla grande famiglia del gruppo scout del Catanzaro 11;

- il distintivo AGESCI nero (ASSOCIAZIONE GUIDE E SCOUTS CATTOLICI ITALIANI)  che viene messo sul cappellino del lupetto;

 - il distintivo AGESCI viola della promessa e viene posto sul taschino sinistro in prossimità del cuore, perchè si crede in quello che si prometto e deve essere fatta davvero col cuore;

- il distintivo del WOSM dell'organizzazione mondiale scout, a cui l'associazione ne fa parte. Viene consegnato come segno di appartenenza alla grande famiglia scout internazionale.

 

 

I° Mostra di Presepi Artigianali

 

Il comitato promotore dei festeggiamenti e delle manifestazioni civili e religiose della Parrocchia per tutto il periodo natalizio hanno organizzato la Prima Mostra di Presepi Artigianali.

Gli artigiani che hanno esposto il loro Presepe Artigianale, in totale 24, sono :

 

Bisantis Giovanni; Centro Perseo; Condina Giuseppina; Cosco Antonio; Di Lieto Angelo; Lietz Carmen; Mellace Domenico; Pellegrino Domenico; Pisano Sergio; Quaranta Fortunato; Rotella Vincenzo; Salerno Alessandro; Santillo Giovanni; Valeo Giuseppe; Parrocchia S.Maria di Porto Salvo

 

 

Incontro dei Catechisti a Squillace

 

L'ex Seminario Vescovile di Squillace, nella giornata di Sabato 28 Dicembre 2019, è stata il luogo di un breve ma intenso ritiro del gruppo dei catechisti della nostra Parrocchia dove hanno potuto riflettere su diversi temi di come essere catechisti e di come continuare al meglio questo cammino.Il nostro Parroco Don Rino, come spunto per la riflessione è stato il passo del Vangelo di Luca sulla missione dei 72 discepoli. Dopo questo momento di meditazione e un momento di condivisione e programmazione, tutto il gruppo catechistico accompagnati da Don Rino e dal Parroco della Concattedrale S. Maria Assunta, Don Enzo Iezzi, si è recato in una delle cappelle riservate alle suore di clausura.

Qui, in questo luogo di assoluto silenzio e di preghiera, prima di vivere un momento di adorazione davanti al Santissimo che aiuta a rafforzare il rapporto di ciascuno di noi con Dio, e prima della celebrazione della Santa Messa, Don Enzo si è soffermato sulla figura del catechista. Queste sono le sue parole "...I catechisti sono i servitori della Parrocchia. Quando Gesù ha fondato la Chiesa ha detto Andate ad Annunciare, questo è il primo compito che ha dato a noi battezzati. Quindi è un mandato che riceviamo nel giorno del nostro battesimo e soprattutto nella comunità, che è il luogo privilegiato per ascoltare la parola di Dio. Voi, catechisti dovete annunciare questa Parola soprattutto con la vostra vita. L’immagine stupenda che voi catechisti dovete avere sempre davanti è l’immagine della Madonna, la prima discepola e la prima alunna del catechismo, perché noi dobbiamo essere alunni prima che catechisti. Noi possiamo annunciare Gesù solo se l’abbiamo dentro, quindi diventa fondamentale la formazione, la preparazione, la preghiera. Sono tutti atteggiamenti che dobbiamo avere, perché la formazione permette la conoscenza, ma per conoscerLo dobbiamo volergli bene, più gli vogliamo bene e più vogliamo conoscerlo. Importanti sono i rapporti umani, nella nostra evangelizzazione dobbiamo creare questi rapporti molto belli, come quell’incontro che ha avuto la giovane Maria con l’anziana Elisabetta; e questo si fa attraverso la preghiera che ammorbidisce, che ci aiuta sempre...”

 

Momento di Agape Fraterna

 

Lampada di Betlemme

 

Domenica 22 Dicembre 2019, durante la celebrazione della Santa Messa, il gruppo Scout hanno portato la luce di Betlemme.

Nella Chiesa della natività a Betlemme vi è una lampada che arde perennemente da moltissimi secoli, alimentata dall'olio donato a turno da tutte le nazioni cristiane della terra.

A dicembre ogni anno da quella fiammella ne vengono accese altre e ne vengono diffuse, su tutto il pianeta, come simbolo di pace e fratellanza tra i popoli.

Questa lampada rimarrà accesa fino all'Epifania, a ricordarci che siamo costruttori di Pace, e che sono Beati gli operatori di Pace.

 

 

 

Giovedì sera 26 Dicembre 2019, nella nostra Parrocchia si è svolto il consueto Concerto di Natale.

La bellissima serata ha visto l'esibizione del Coro di Voci Bianche "ARCOBALENO" e del Coro Polifonico "AMADEUS CLUB" diretti dalla maestra Irene Infante; l'ESEMBLE PICCIRILLO (violino e flauto traverso); il gruppo della nostra Parrocchia "IL LIEVITO"; le soliste MARIALAURA GABINI, FLAVIA CRITELLI, CLAUDIA MERCURIO; la perfomance dell'arte insabbiata "SAND ART" di RACHELE STRANGIS.

 

Concerto di Natale

Domenica 15 Dicembre 2019 nella nostra chiesa, i nostri bambini ed ragazzi del catechismo con gioia hanno presentato alla comunità alcuni Canti di Natale.

 

 

Veglia Mariana

Venerdì sera 6 Dicembre 2019, nella nostra Chiesa, la comunità si è riunita in una veglia per venerare l'Immacolata Concezione. La solennità dell’Immacolata Concezione ci ricorda il dono meraviglioso riservato a Lei, “tutta santa, senza macchia e senza peccato” perché destinata a diventare la Madre del Signore. La festa dell’Immacolata si colloca nel tempo dell’Avvento perché ci aiuta a vivere l’attesa del Signore. Il mistero che celebriamo incoraggia e conforta il nostro cammino, spesso incerto ed oscuro, rischiara di luce anche i momenti difficili che il mondo sta vivendo. La preghiera è stata accompagnata da tre segni : la lampada, segno della luce che illumina il nostro cammino; scarpe, segno della testimonianza, di chi accetta di camminare percorrendo le strade difficili; bastone ,segno del sostegno, di cui abbiamo bisogno per camminare sui tuoi sentieri.

 

Consegna della medaglia per il 35° anniversario della visita di Papa Giovanni Paolo II a Catanzaro

Durante la celebrazione della Santa Messa, domenica 27 Ottobre 2019 viene donata alla nostra comunità dalla famiglia e gioielleria Megna, dall'assessore alla cultura del comune di Catanzaro, Ivan Cardamone, una delle 7 copie della medaglia commemorativa offerta a Papa Giovanni Paolo II durante la sua visita a Catanzaro nell'ottobre del 1984. La medaglia raffigura lo stemma del Papa; lo stemma dell'Arcivescovo Antonio Cantisani; della Calabria con le date dell’evento; la figure di San Vitaliano, San Agazio, San Bruno e la Madonna di Porto incoronata dal Papa il 06/10/1984.

"Sono manifestazioni di stima e di affetto, che ci incoraggiano ma che ci fanno sentire uniti: amministrazione, quartiere lido e comunità di S.Maria di Porto Salvo. Di cuore a nome di tutti  GRAZIE "  è il pensiero espresso dal nostro parroco Don Rino. 

RASSEGNA STAMPA

https://www.comune.catanzaro.it/donata-a-parrocchia-riproduzione-medaglione-per-35-visita-giovanni-paolo-ii/ ; https://calabria7.it/giovanni-paolo-ii-a-catanzaro-a-lido-si-ricorda-levento/ ; http://ildispaccio.it/catanzaro/227184-catanzaro-donata-alla-parrocchia-di-santa-maria-porto-salvo-riproduzione-medaglione-regalato-a-san-giovanni-paolo-ii ; http://www.veritasnews24.it/catanzaro-35-della-visita-di-papa-paolo-giovanni-ii-donata-dalla-parrocchia-santa-maria-di-porto-salvo-riproduzione-del-medaglione-regalato-al-santo-polacco/

 

 A Catanzaro rassegna dei cori parrocchiali al Sacro cuore 16 Novembre 2019

 

Incontro dei Catechisti a Torre di Ruggiero ed Organizzazione delle Classi Catechistiche

 

La casa di spiritualità del Santuario di Torre di Ruggiero, nella giornata di Sabato 31 agosto 2019, è stata il luogo di un breve ma intenso ritiro del gruppo dei catechisti della nostra Parrocchia che, in vista dell’inizio dell’anno pastorale e catechistico, hanno potuto riflettere su diversi temi riguardanti la propria fede, il mandato di catechista e la comunità di appartenenza. Il nostro Parroco Don Rino, ha utilizzato come spunto per la riflessione e la meditazione, il libro di Giona, un racconto vivace che in poche pagine ci rivela il cuore stesso di Dio che davanti alle nostre fughe, alle nostre paure e alle nostre ribellioni, non solo non ci abbandona ma ci viene sempre a cercare. Appena arrivati a Torre, guidati dal don , ci siamo recati al santuario davanti alla Madonna per un momento di preghiera e riflessione personale. Subito dopo, molto carichi, ci siamo ritrovati nella sala della casa di spiritualità, e don Rino ha introdotto la giornata sottolineando come prima cosa che il catechista è colui che è stato chiamato e ha scelto di assumere l’impegno di mostrare ai bambini e ragazzi a lui affidati, come Gesù e il suo Vangelo possono e devono essere presenti nelle loro vite. Per accompagnarli nel loro cammino di fede, oggi occorre da parte del catechista, una mentalità nuova per riscoprire la bellezza del proprio servizio, della missione affidatagli. Essere catechista implica tutto un modo di vivere e testimoniare quotidianamente questa stupenda e bellissima esperienza, facendola diventare uno stile di vita, capace di guidare ogni scelta. Dopo l’incontro con Don Rino, ci si è divisi in piccoli gruppi per provare a riflettere più in profondità su alcuni spunti tratti dal libro di Giona, la cui storia ha lo scopo di dimostrare come Dio ha compassione dell’intera umanità e non solo del popolo che Lui ha scelto. Ci insegna a non avere paura di uscire dai nostri schemi per seguire Dio. I catechisti divisi a caso nei vari gruppi, hanno avuto modo di leggere, meditare, riflettere con molta attenzione sui brani suggeriti e scambiare tra loro pensieri e opinioni. A seguire poi c’è stato un momento di condivisione, durante il quale ogni gruppo è stato invitato a riassumere e a rendere partecipi gli altri di quanto è stato espresso. Il primo gruppo si è soffermato sul fatto che il Signore ci chiede di evangelizzare perché ha fiducia in noi, nell’uomo in generale e soprattutto perché ama tutti indistintamente. Il nostro evangelizzare, continua il portavoce del gruppo, non deve essere fatto di nozioni, lezioni, ma soprattutto di gesti concreti, esempi e fratellanza. A volte basterebbe un sorriso spontaneo che, come si dice spesso, non costa nulla e fa tanto bene…anche se a volte non è facile, ci ritroviamo in situazioni contrastanti e di facciata. Il cuore misericordioso di Dio è come uno specchio in cui ognuno di noi dovrebbe specchiarsi senza lasciarsi condizionare dal male che spesso incontriamo nella quotidianità. Un altro gruppo, autodefinitosi “Giona rosiconi”, ha condiviso il fatto che noi catechisti ci identifichiamo con Giona che è stato chiamato dal Signore. Perché anche a noi questa chiamata? Perché ritornare a fare catechismo? La proposta che il Signore ci ha fatto la sentiamo sempre più vera e non pesa assolutamente, è viva dentro di noi la grande gioia di essere catechisti, nonostante qualcuno sta per iniziare ora questa esperienza. Il cuore stesso di Dio pieno di misericordia è visto con occhio sia paterno che materno. Dio va sempre oltre, cosa che noi non facciamo quasi mai, per questo a volte non riusciamo ad essere calamita e ad andare verso gli altri. Il terzo gruppo ha condiviso il fatto di essersi trovato in difficoltà nel momento in cui ci si chiedeva fino a che punto si è capaci di fare la volontà del Signore. La discussione si è incentrata sul riconoscere che Dio è quello che perdona sempre, conosce le nostre storie e ha già scritto ciò che noi faremo. È Lui che ci ha scelti e ci ha chiamati ad intraprendere il nostro cammino di catechisti, è sempre presente in ogni momento della nostra vita. Sembra scontato tutto questo, ma non bisogna sottovalutare la figura di questo nostro fidato amico. Il quarto e ultimo gruppo ha fatto riflettere tutti sul fatto che la nave in tempesta di cui si parla nel racconto di Giona, assomiglia alla nostra comunità, perché nei momenti di difficoltà tende a rovinarsi, a demolire tutto ciò che si era costruito. In quei momenti sopraggiunge la paura, non esiste più un rapporto amichevole con Dio e con il prossimo, e per trovare una soluzione si va uno contro l’altro come i marinai che si adirano con Giona fino a buttarlo via dalla nave. La nostra comunità andrebbe alleggerita da tutto ciò che è remoto, vecchio, ciò non significa che non è stato utile il passato, ma si deve guardare avanti. Dobbiamo sentire tutti la responsabilità di essere promotori di attività alternative che possano portarci a camminare nella stessa direzione. Molte volte ci comportiamo come Giona, a cui Dio ha donato un “ricino” per potersi riparare. Egli gode della sua ombra ma non lo cura, un po come facciamo noi nella nostra comunità, godiamo del servizio degli altri ma non curiamo abbastanza i rapporti con loro. Il gruppo ha condiviso che il suo sogno sarebbe che nei momenti di difficoltà, quando si ha più paura, quando ci si sente persi, quando tutto sta per crollare (come Giona nella balena), si possa trovare all’interno della comunità, quella mano tesa pronta a riportarci a galla. I più giovani del gruppo si sono poi riuniti per confrontarsi e proporre nuove attività da portare avanti in questo anno pastorale alle porte. Da qui numerose idee: cura delle sale parrocchiali, momenti  di  festa in  canonica per  attirare nuovi  ragazzi, volontariato in collaborazione  con  la  Caritas,  testimonianza  in  piazza  con  l’iniziativa dell’Abbraccio Gratis, incontri mensili solo per giovani, campo scuola parrocchiale. Dopo il pranzo siamo passati all’aspetto organizzativo, quindi assegnazione delle classi ai catechisti, location in cui fare gli incontri. Al termine di questo incontro di condivisione che ci ha lasciati carichi e motivati per l’inizio del nuovo anno pastorale, ci si è spostati in Cappella per un breve ma intenso momento di preghiera guidato da Don Rino. Al termine di questa splendida giornata di svago e lavoro, non poteva mancare una visita a Serra San Bruno, e di preciso al santuario di Santa Maria del Bosco, luogo di intensa spiritualità dove ciascuno di noi, ricco di quanto ha ascoltato e assimilato durante il giorno ha potuto rilassarsi stando a contatto con la natura. Si è fatto ritorno a casa con serenità e l’importante consapevolezza che tutti noi siamo chiamati alla fedeltà a Dio il quale ci aiuta ad essere davvero testimoni del suo amore verso tutte le persone che incontriamo. Dio ha bisogno del nostro sguardo, delle nostre tenerezze, della bontà dei nostri gesti e delle nostre parole per farsi scoprire dai ragazzi come Padre misericordioso.

Ecco i nostri catechisti divisi per classe: I-II elementare Teresa Mazza; III elementare Di Benedetto Gabriella, Santo Francesco; IV elementare Giovanna Scalise, Ludovica Riga; V elementare Ilaria Infante, Pamela Stranieri, Luna Santo, Silvia Nicolardi; I media Tiziana Ferrarello, Antonella Artese, Cinzia Romano; II media Gianfranco Condina, Alice Bilotta; III media Assunta Infante, Anna Zoleo, Sara Santo; A.C.R. bambini Gaia Santo, Jacopo Mancuso, Valentina Errico; A.C.R. ragazzi Irene Infante, Andrea Cosentino; Catechesi Adulti Francesca Derenzo        

   

Serata U.n.i.t.a.l.s.i.

Presso il villaggio turistico Sirio di Sellia Marina, si è svolto il campo estivo per persone con disabilità, organizzato dall’UNITALSI della Sottosezione di Catanzaro insieme al gruppo di Fondazione Betania.  Sono state organizzate serate animate da musica e balli con il magnifico sfondo della spiaggia e il mare della Località San Vincenzo.

 Processione Corpus Domini 2019

Clicca sulla foto per la galleria

 

Giugno in Festa 2019

Clicca sulla foto per la galleria

 Giugno in Festa 2019

Coro e Orchestra " Maria Immacolata "

Clicca sulla foto per la galleria

 

Ritiro Cresimandi 2019

Clicca sulla foto per la galleria

Maggio in Festa 2019

Clicca sulla foto per la galleria

 

 Confessioni 11 Maggio 

Clicca sulla foto per la galleria

 

Ritiro Prima Comunione 4 Maggio a Squillace Lido

Clicca sulla foto per la galleria

 

 

Festa ACR Davoli m.na 1 Maggio 2019

Clicca sulla foto per la galleria

 

 

Quaresima 2019 

 

Incontro di Preghiera in Canonica 03 Aprile 2019

Incontro di Preghiera in Canonica con Celebrazione finale

Clicca sulla foto per la galleria

Incontro Acr 23 Marzo 2019

Divertimento e soprattutto tanto cibo!

Clicca sulla foto per la galleria

 

Incontro Scout 23 Febbraio 2019

Riunione dei nostri Scout

Clicca sulla foto per la galleria

 

Incontro Scout 09 Febbraio 2019

Riunione dei nostri Scout presso la

Parrocchia Santa Teresa di Giovino.....

Colazione di lavoro !!

 Clicca sulla foto per la galleria

 

Avviso per tutta la comunità

Sabato 19 Gennaio ore 19,00 in Chiesa si terrà un incontro Ecumenico,

presieduto da sua Eccellenza Mons Bertolone.

Speciale Natale 2018

Avvento 2018

Benedizione del Presepe

Festa dei bambini del Catechismo

Spettacolo "Magia del Natale" 26 Dicembre

Clicca sulla foto per la galleria 

Benedizione del Presepe della Coldiretti

Clicca sulla foto per la galleria 

Presentazione del Libro " Il declino dell'Umanità " di Alessandro Manfredi

Clicca sulla foto per la galleria 

 

Giovani in preghiera Sabato 1 Dicembre

Clicca sulla foto per la galleria 

 

Tutto pronto per la festa dell' Immacolata

                          

 

 

 

Stretto accordo con la Coldiretti per le esigenze della nostra Caritas parrocchiale. 

  

________________________________

Sabato di Giovani in Fraternità nelle sale della nostra canonica

Clicca sulla foto per la galleria 

Grande successo per la nostra iniziativa "Una Torta per la Parrocchia"

un grazie a tutta la comunità

Clicca sulla foto per la galleria 

 

 

 

Sabato 15 settembre Gita Pellegrinaggio a Paola

" Sulle orme di San Francesco di Paola "

Clicca sulla foto per la galleria

_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

 E' possibile acquistare il Dvd della Festa della Madonna 2018 girato e montato dai tecnici di Tv Padre Pio, e il Dvd del Musical " L'amore quello vero " tenutosi nella nostra parrocchia durante la festa della Madonna.. Il ricavato sarà utilizzato per i lavori da eseguire.

 

Giorno 13 Luglio il nostro Coro Parrocchiale ha partecipato alla Santa Messa in onore di San Vitaliano presso la Basilica dell'Immacolata presieduta dal Vicario Don Gregorio Montillo

Clicca sulla foto per la galleria

Giorno 14 Luglio gita pellegrinaggio a Serra San Bruno

Clicca sulla foto per la galleria

 

Giorno 24 Giugno Pizzata con i ministranti

Clicca sulla foto per la galleria

 

Giorno 22 giugno " Incontro interparrocchiale dei ragazzi di Prima Comunione"

Clicca sulla foto per la galleria

 

 

Giorno 3 Giugno Processione Corpus Domini

Clicca sulla foto per la galleria

 

 

 

Avviso della consulta Pastorale Giovanile per i nostri ragazzi:

XMILLE STRADE 

 

 

Giorno 2 Maggio si è celebrata la Santa Messa a conclusione della Scuola di Preghiera

Clicca sulla foto per la galleria

 

 

 

Clicca sulla foto per la galleria

Scuola di Preghiera 11 Aprile

  

 

Clicca sulla foto per leggere l'articolo

Oggi 01 aprile 2018 speciale sulla Gazzetta del Sud

 

 

Clicca sulla foto per la galleria

Celebrata nella nostra parrocchia il Triduo Pasquale

 

 

 

Altare della Reposizione presso la Casa d'Accoglienza " Il Rosa e l'Azzurro" Istituto "Maria Immacolata" dei Padri Minozzi e Semeria.

 

 

 

 

Clicca sulla foto per la galleria.

Celebrata presso la nostra parrocchia la Domenica delle Palme.

 

 

 

Clicca sulla foto per la galleria.

Celebrata presso la nostra parrocchia la Via Crucis animata dai ragazzi e bambini della scuola catechistica.

 

 

Clicca sulla foto per la galleria.

 

 

 

 

Clicca sulla foto per la galleria.

I nostri catechisti nell'incontro di formazione tenuto da Don Antonio Bomenuto, che si è concluso con un momento di condivisione fraterna...

 

  

 

Clicca sulla foto per la galleria

Celebrata Domenica 18 Marzo la quinta di Quaresima 2018 

 

 

 

 

 

Clicca sulla foto per la galleria

Celebrata Domenica 11 Marzo la quarta di Quaresima 2018 

 

 

 

 

Clicca sulla foto per la galleria

Svolti nelle nostre sale parrocchiali laboratori Creativi e letture di Favole per i nostri bambini del catechismo.

 

 

 

 

Clicca sulla foto per la galleria

Celebrata Domenica 4 Marzo la terza di Quaresima 2018

 

  

Mercoledì 7 marzo ore 19,00 " Percorso per i giovani " a cura del seminario Pio X di Catanzaro.

 

 

 

 

 

Clicca sulla foto per la galleria

Celebrata la Seconda Domenica di Quaresima

 

Clicca sulla foto per la galleria

Celebrata Venerdì 24 febbraio la Via Crucis dei nostri catechisti

 

Clicca sulla foto per la galleria

Celebrata mercoledì 21 febbraio un momento di preghiera per i giovani a cura del Seminario San Pio X

 

 

Clicca sullo foto per la galleria

Celebrata nella nostra comunità parrocchiale la Prima Domenica di Quaresima 2018

 

 

 

 

 

Clicca sullo foto per la galleria

Celebrate nella nostra comunità parrocchiale le Sacre Ceneri 

 

 

In occasione della novena di Lourdes 2018 celebrata venerdì 09 febbraio 

L'Unzione degli Infermi comunitaria 

 

 

 

Per altre foto clicca qui